Chiesa dell’Immacolata Concezione

Chiesa dell'Immacolata Concezione

Fu edificata nel 1630 per iniziativa e devozione dei contadini e dei commercianti che ancora oggi costituiscono la Confraternita dell’Immacolata. Inizialmente fu dedicata a S. Giovanni Battista ed era attigua ad una costruzione adibita ad ospedale per i poveri. La chiesa, tra le più piccole del paese, è ricca di storia e tradizione, al suo interno sono presenti capitelli e stucchi che la rendono elegante e molto accogliente, presenti opere pittoriche di artisti locali.

Nel soffitto della navata centrale due quadri che rappresentano il Trionfo dell’Immacolata di S. Colloca, secolo XIX, e la Natività di Barone, dello stesso periodo; l’ultima opera di D. Carioti, datata 1983, raffigura la cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso. Ai lati dell’altare due quadri raffiguranti, uno S. Michele e l’Immacolata, l’altro la Sacra Famiglia con S. Rocco e S. Lucia.

L’altare è in marmi policromi ed è sormontato da una nicchia nella quale troneggia la statua dell’Immacolata, opera lignea di sicura maestranza calabrese datata 1759, restaurata nel 2017 e riportata al colore originale. Inoltre è possibile ammirare le statue lignee di S. Michele Arcangelo nell’atto di schiacciare il demonio, opera di G. Corrado nel 1762 e di S. Lucia. Nella cappella laterale, dove ancora oggi si svolgono le attività della Confraternita, sono presenti degli stalli in noce massiccia di artigianato locale.

Chiesa dell'Immacolata Concezione